Inizio > Rivista Antonianum > Articoli > Nobile Sabato 14 dicembre 2019
 

Rivista Antonianum
Informazione sulla pubblicazione

 
 
 
 
Foto Nobile Marco , Recensione: Antonio Bonora, Nahum, Sofonia, Abacuc, Lamentazioni. Dolore, protesta, speranza , in Antonianum, 64/4 (1989) p. 607 .

Un altro libretto interessante si è aggiunto ai precedenti della bella collana « Leggere oggi la Bibbia ».

La collana, iniziata già vari anni fa, ha il fine e il pregio di dare una rapida, ma seria informazione sui vari libri componenti l'Antico e il Nuovo Testamento, dirigendosi a quei credenti, i quali sanno che all'autentica fede è necessario lo studio delle Scritture. Impegno, quindi, e non strapazzo della cosiddetta « Parola di Dio ». Ed impegnato è il contributo degli studiosi della collana, quasi esclusivamente italiani, che si sono posto il compito di offrire una lettura scientificamente corretta e contenutisticamente  gradevole  e  accessibile.

La conferma viene dal presente studio.

Il B., consumato studioso, presenta quattro composizioni profetiche, secondo il piano della collana: Nahum, Sofonia, Abacuc e Lamentazioni (quest'ultima non è propriamente un'opera profetica, anche se i LXX l'attribuiscono a Geremia e anche se negli stessi libri profetici, come Geremia, Ezechiele, ecc., la lamentazione è un genere letterario molto usato).

Prima però d'iniziare la trattazione vera e propria dei suddetti li­bretti, il B. offre una succosa ed esauriente sintesi del profetismo israe­litico, che occupa quasi la metà di tutto lo studio. Per essere più ade­renti al senso della sintesi, essa vuole dare una rapida panoramica sul dibattito attuale circa il profetismo: in realtà, si trasforma, grazie anche ai continui eruditi riferimenti a letteratura straniera (ma i frui­tori della collana conoscono le lingue straniere?), in un nucleo di par­tenza per un possibile più ampio dibattito o addirittura per una vera e propria monografia.

La trattazione delle composizioni letterarie suddette viene fatta come è nello stile della collana e, in particolare, del B., il quale dà accesso in maniera mai pedante al contenuto di ciascun libretto. Cenni sull'am­bientazione storica, sulla struttura essenziale della composizione lettera­ria e sul messaggio teologico di ciascuna, riescono a fotografare per la mente del lettore dei quadri  essenziali  e  indelebili.


 
 
 
 
 
 
Martín Carbajo Núñez - via Merulana, 124 - 00185 Roma - Italia
Questa pagina è anche attiva qui
Webmaster