Inizio > Rivista Antonianum > Articoli > Papez Lunedì 17 febbraio 2020
 

Rivista Antonianum
Informazione sulla pubblicazione

 
 
 
 
Foto Papez Viktor , Recensione: RAFAEL NAVARRO VALLS - RAFAEL PALOMINO, Estado y Religión. Textos para una reflexión crítica, in Antonianum, 76/4 (2001) p. 757-758 .

Gli Autori di quest'Opera di diritto ecclesiastico sono due Professori  dell'Università “Complutense” di Madrid e autori di varie pubblicazioni giuridiche. Il libro è destinato soprattutto ai giovani studiosi di diritto e alla loro riflessione critica sui testi storici e recenti sul problema dei rapporti tra due società: civile e religiosa, ossia tra due istituzioni: Lo Stato e la Chiesa cattolica. Questo   QQQ     qQQuesto problema, che tocca in sostanza due realtà: la realtà temporale e la realtà spirituale, è stato sia nella storia sia nei tempi recenti molto discusso anche tra gli studiosi del diritto e di grande interesse sia per la società civile che per quella ecclesiastica.

In vista della libertà religiosa ed ecclesiastica la tensione storica tra la potestà politica e la potestà religiosa può essere sentita in modo particolare nell’Occidente a causa del riferimento essenziale e necessario al cristianesimo, il quale ha dominato fin dal primo secolo il destino dell’Occidente.

Giovanni Paolo II ha impresso a questa relazione tra  Stato e  Chiesa cattolica una nuova dimensione affermando che l’uomo è la via della Chiesa, e che l'Europa deve respirare con due polmoni: “occidentali” e “orientali”. La Chiesa è chiamata a collaborare con la società civile per il bene dell'uomo, cittadino della società terrestre, però sempre orientato verso i beni celesti.

Il contenuto del libro è praticamente diviso in due parti. La prima parte (I-IV) è dedicata alla raccolta dei documenti più importanti e rappresentativi che toccano l'argomento, cioè il rapporto tra la potestà della Chiesa e la potestà civile in vista della libertà religiosa. In sostanza viene presentato uno sguardo panoramico sui documenti dal monismo politico-religioso attraverso il dualismo cristiano e il cristianesimo medievale fino all’epoca della riforma protestante e del concetto di tolleranza e di libertà religiosa. Una parte (IV) è la raccolta dei documenti più recenti, cioè dalla Dichiarazione Universale dei diritti umani (1948) attraverso i documenti e concordati nei diversi Stati europei fino ad alcune Decisioni dei Tribunali che riguardano il rapporto tra Stato e Chiesa, ossia il diritto della libertà religiosa. La Conclusione (pp.315-362) contiene la relazione di Prof. R. Navarro Valls: “Los Estados frente a la Iglesia”, tenuta al VIII Congresso internazionale di diritto canonico in Lublino (Polonia) nel settembre del 1993.

Il libro è un aiuto prezioso agli studiosi di diritto ecclesiastico concernente l'argomento sempre attuale e presente nella società cristiana europea, cioè: la libertà religiosa nella relazione tra lo Stato e la Chiesa cattolica.


 
 
 
 
 
 
Martín Carbajo Núñez - via Merulana, 124 - 00185 Roma - Italia
Questa pagina è anche attiva qui
Webmaster