Inizio > Rivista Antonianum > Articoli > Venerdì 06 dicembre 2019
 

Rivista Antonianum
Informazione sulla pubblicazione

 
 
 
 
Foto , Libri nostri: P. SERAFINO M. (Paolo) Gozzo OFM, L'apostolo Paolo nella tradizione, nel-l'archeologia e nel culto del comune e della chiesa di San Paolo Solarino, in Antonianum, 56/2-3 (1981) p. 525-526 .

Questo libro, diviso in tre parti secondo il numero dei principali argo­menti trattati, focalizza la persona, l'opera e i rapporti dell'Apostolo S. Paolo con la « Terra di San Paolo » vista sotto il duplice aspetto di comunità civile e religiosa, dalla sua protostoria alla presenza del Cri­stianesimo in essa sin dai primi secoli, alla istituzione medioevale del « feudo Solarino » fino alla fondazione della medesima « Terra di San Paolo » e alla costituzione del Comune autonomo sviluppatosi nell'attuale cittadina-parrocchia col nome di « San Paolo Solarino » (...).

Con la precisazione « Comune-Chiesa » del titolo intendiamo dire che scopo di questo lavoro è stato quello di illustrare la nostra terra natia, procedendo su due parallele, che ne costituiscono come le due connaturali istituzioni, civile e religiosa, seguendo le quali per la prima volta osiamo affrontare problemi, per indole distinti e diversi, con i quali mai ci eravamo cimentati. Fino ad oggi infatti della nostra cittadina si desiderava una storia, cioè un'opera che tratti della sua origine, delle vicende del suo sviluppo, della sua popolazione, della sua cultura e, insomma, di tutte quelle altre cose delle quali è stata teatro o protagonista (...)•

Scopo di questo lavoro, ripetiamo, è quello di muovere le acque dei problemi storici di San Paolo Solarino, approfondendo, nella seconda Parte, quelli riguardanti cose preliminari, come il nome, il feudo « So­larino » oggetto di molte investiture, e quelle più importanti, quali: le questioni storico-archeologiche precristiane e cristiane, specialmente dopo i sorprendenti risultati degli scavi compiuti nell'ottobre-novembbre 1978; l'origine della fondazione della « Terra di San Paolo » e del Comunello «San Paolo Solarino »; le condizioni socio-economiche e culturali della primi­tiva borgata e dell'odierna cittadina (...)•

La Prima parte del libro inizia con una sintetica biografia dell'apo­stolo Paolo, Titolare e celeste Patrono del Comune e della Parrocchia, allo scopo di offrire, a quanti lo desiderano, la possibilità di conoscere la grandezza eccezionale di questo infaticabile Predicatore del Vangelo a tutte le Genti. Poiché i rapporti tra S. Paolo e il nostro territorio comunale sono collegati per mezzo di una antichissima tradizione, la quale riferisce che l'Apostolo, nell'anno 61, durante la sosta di tre giorni a Siracusa (At 28,12), ha visitato i cristiani dell'Oppidum esistente nell'agro Solarino, abbiamo creduto assai conveniente interessarci di quella « Ve­neranda  Tradizione »(...).


 
 
 
 
 
 
Martín Carbajo Núñez - via Merulana, 124 - 00185 Roma - Italia
Questa pagina è anche attiva qui
Webmaster