Inizio > Rivista Antonianum > Articoli > Chiettini Martedì 22 ottobre 2019
 

Rivista Antonianum
Informazione sulla pubblicazione

 
 
 
 
Foto Chiettini Emanuele , In memoriam P. Rodolfo Valcanover (f 1980), in Antonianum, 56/2-3 (1981) p. 527-528 .

Il 31 agosto 1980 nell'ospedale di S. Chiara a Trento volava al cielo il P. Rodolfo Valcanover, già professore nel Pontificio Ateneo Antoniano. Era nato a Castagne (TN) il 18 maggio 1895. Entrato giovanissimo nell'Ordine dei Frati Minori della Provincia tridentina di S. Vigilio, pro­fessò i voti semplici l'8 settembre 1913 e quelli solenni il 17 novembre 1917. Non appena ordinato sacerdote (12 giugno 1920) fu inviato dai Superiori all'Università Cattolica di Lovanio (Belgio), ove frequentò la Facoltà di scienze naturali, come pure un Corso di psicologia sperimentale presso l'Istituto superiore di filosofia. Nel luglio del 1924 ottenne il titolo di « Dottore in scienze naturali », difendendo la tesi di lauea: « Contribution à l'étude de la Réduction dans l'Oenothera biennis » con la classifica: « avec la plus grande distinction ».

Rientrato nella sua Provincia religiosa di Trento, insegnò scienze naturali, alcune branche filosofiche, storia delle religioni e lingua fran­cese nel convento francescano di S. Rocco a Rovereto (TN). Fu apprez­zato professore per la sua vasta cultura e la lucida esposizione. Ma non contento di limitare alla cattedra e alla ricerca scientifica i suoi interessi e il suo impegno francescano e sacerdotale, si dedicò con grande amore all'attività pastorale nel ministero della proclamazione della parola di Dio, tenendo ogni anno vari corsi di predicazione, soprattutto nella chiesa del convento di S. Rocco a Rovereto, ove ricoprì pure le cariche di maestro di disciplina degli studenti chierici, di prefetto degli studi e di guardiano. Inoltre nel 1924 fu eletto presidente dell'Associazione univer­sitaria cattolica trentina, posto che tenne fino al 1928. Dal 1925 al 1928 fu anche Direttore di Noi giovani, organo della suddetta Associazione. Nel 1933 venne chiamato a Roma come professore di scienze naturali presso la Facoltà filosofica del Pontificio Ateneo Antoniano, ove rimase fino al 1961. Divenuto professore ordinario (1938) fu eletto membro del Consiglio accademico e più volte Decano della Facoltà filosofica.

Furono anni di intenso e molteplice lavoro, perché all'impegno del­l'insegnamento e della ricerca scientifica volle aggiungere quello dell'apo­stolato della parola, tenendo ogni anno diversi corsi di predicazione in molte chiese di Roma e anche fuori Roma.

Nel 1961 chiese lui stesso di ritornare nella sua Provincia france­scana di Trento, di cui sentiva e dimostrava sempre vivo interesse e dove continuò a lavorare per molti anni nel campo dell'apostolato della pre­dicazione e del confessionale.

L'attività  scientifica  del  Padre Valcanover è  abbondantemente atte­stata da numerose pubblicazioni di studi, saggi, articoli, recensioni, ecc. Tra i lavori di carattere strettamente scientifico ricordiamo:

  1. Contribution à l'étude de la Réduction dans l'Oenothera biennis. Louvain 1926.
  2. « I costituenti della materia », Antonianum  14 (1939) 207-218.
  3. « Materia ed energia », ib. 14 (1939) 299-312.
  4. « La nuova fisica », ib 14 (1939) 393-408.
  5. « De origine speciei humanae secundum evolutionistas et Litteras Encyclicas Humani generis », ib.  33  (1958)  3-12.
  6. Numerosi altri articoli su diverse riviste, come Noi giovani, Per-fice Munus,  Uomini e idee, ecc.

P. Rodolfo Valcanover rimane ancora vivo nel ricordo di quanti l'hanno conosciuto, amato e stimato per la sua dedizione costante nel­l'esercizio dell'insegnamento e del ministero sacerdotale e per la singo­lare bontà del suo cuore, sempre sincero, fraterno, lieto e gioviale con tutti.

Sentendoci ancora intimamente uniti con lui nella comunione dei santi imploriamo:   « Pie Jesu Domine,  dona ei requiem sempiternami ».


 
 
 
 
 
 
Martín Carbajo Núñez - via Merulana, 124 - 00185 Roma - Italia
Questa pagina è anche attiva qui
Webmaster